produzione



BOUGUEREAU William-Adolphe



Adolphe William Bouguereau
(La Rochelle 1825 - 1905), pittore francese.

Studiò all'Académie Julian a Parigi e ha avuto una carriera lunga e riuscita come pittore accademico; si è esibito nei saloni de Parigi per più di 50 anni.  Realizzò quadri realistici trattanti sia temi mitologici, come Flora e Zefiro, del 1875 e ora a Mulhouse, e la Nascita di Venere del 1879, ora conservato a Nantes; sia temi sacri in cui sintetizza echi del Rinascimento italiano, dell'arte bizantina e del movimento pre-raffaellita: nel 1887 la Mater afflictorum di Strasburgo e nel 1900 la Regina angelorum, ora in collezione privata a Parigi, composti con attenzione scrupolosa e ben rifiniti. Di tema più cupo sono le decorazioni murali che eseguí sia nella cattedrale di La Rochelle, sia le chiese parigine di Sainte-Clotilde, Saint-Augustin e Saint-Vincent-de-Paul.
Nel 1850 vinse il Prix de Rome, una borsa di studio per artisti, che permetteva un soggiorno italiano.
Membro dal 1881 dell'Institut de France, diresse e animò con Alexander Cabanel il Salon di Parigi, in cui espose molti dei suoi lavori, comunque i suoi lavori non furono mai molto apprezzati dalla critica del tempo. L'indifferenza della critica del tempo forse derivava anche dalla repulsione che Bouguereau aveva per l'impressionismo, dimostrandosi molto critico in occasione del Salon des refusés, in quanto reputava che le pitture impressioniste fossero non di più che degli abbozzi non finiti. Dopo un periodo di trascuratezza che segue la sua morte, le pitture del Bouguereau verranno restituite alla vista come componente di un interesse rinnovato e rivalutazione della pittura accademica e delle Belle arti. Una importante mostra retrospettiva realizzata a Parigi è stata portata a Montreal ed Hartford, Connecticut, nel 1984.

 

E, alzatisi in quello stesso momento, tornarono a Gerusalemme e trovarono riuniti gli undici e quelli che erano con loro, i quali dicevano: «Il Signore è veramente risorto ed è apparso a Simone».

Luca (24:33-34)